Info Comune di Buccheri Tel +39 0931.880359   0931.1969060

      Edizioni  precedenti    2003 | 2004 | 2006| 2007| 2008| 2009

Home
Introduzione

Vivi Volando, Vola Vivendo

Artisti

Programma/Spettacoli
21 agosto 2010
22 agosto 2010

Organizzazione
Contatti
News
link
Rassegna Stampa
Servizi
Ricettività
Photogallery
info@medfest.it  ufficiostampa@medfest.it

 
Vivi Volando, vola vivendo
 

 
 

ASSOCIAZIONE MADRIGALE

L’Associazione Culturale Madrigale si propone come attività prevalente la tutela, la valorizzazione, il recupero del patrimonio culturale, storico, artistico, riscoprendo la "Cultura Popolare" intesa come la sommatoria di diversi repertori storici che esprimono la più genuina "anima" di un popolo. Promuove progetti di ricerca e di sperimentazione a supporto della conservazione e della valorizzazione delle fonti storiche locali, nelle loro diverse forme e contestualizzazioni. Offre occasioni di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali, storici , artistici e sociali. Presta interesse alle tradizioni storico culturali , alla riscoperta di gusti e sapori antichi. Mira ad una divulgazione della storia locale, promuovendo le occasioni di cultura presenti sul territorio. Organizza eventi spettacolari e manifestazioni, mostre e conferenze,visite culturali e dibattiti, concerti e laboratori musicali, corsi e seminari, tornei sportivi ed altre attività culturali ludico ricreative.  www.associazionemadrigale.com

 

ACCADEMIA DEI REMOTI

Accademia dei Remoti ….La storia
L’ ACCADEMIA DEI REMOTI fu fondata a Faenza il 25 Novembre 1673 dall’illustre Conte Michele Spada che divenne così il primo "Principe Presidente". Tutte le principali persone del paese vi presero parte e per questo in breve tempo crebbe e prosperò.
I Signori Accademici , oltre a discorrere su "motivi d’honore", trattavano di geometria, di geografia, di architettura e di altre materie; si davano ad esercizi cavallereschi, quali il canto, il suono, il ballo, il tirare di scherma e il cavalcare.
Inoltre si dedicavano alla recitazione e tale esercizio, eseguito di frequente in pubblico, riscotendo grande successo, fece nascere in loro il bisogno di avere un luogo dove innalzarvi un teatro.
Espresso questo desiderio alla Comunità, il magistrato comprendendo quanto un teatro, oltre al decoro del paese, fosse utile al morale della cittadinanza, di buon grado accolse la domanda degli Accademici, ai quali cedette nel 1674 l’antico salone del Podestà.
I materiali usati per costruire questo teatro si deteriorarono rapidamente e quindi l’Accademia decise di costruirne un altro, più capiente del primo, che venne eretto nell’attuale Piazza Nenni.
Il teatro, tuttora il più prestigioso della città, porta ora il nome di "Teatro Masini"
luogo di provenienza: FAENZA (RA)
e-mail: info@accademiadeiremoti.it
sito: http://www.accademiadeiremoti.it

 

LA ROSA FIREWORKS

La Rosa FireWorks opera nel settore della pirotecnica da ben tre generazioni. L’esperienza professionale dei nostri collaboratori, direttori tecnici, scenografi, ci permette di realizzare dei progetti vasti ed articolati, creando degli spettacoli pirotecnici unici e suggestivi.

Grazie ad uno staff competente, ed all’esperienza artistica, siamo riusciti ad entusiasmare platee di diverse città del mondo, regalando emozioni indimenticabili. La nostra compagnia, su commissione di enti pubblici e privati, progetta ed esegue: Spettacoli Piromusicali, Rievocazioni Storiche, Manifestazioni Sportive, Spettacoli su Pontoni Galleggianti, Effetti Speciali per Teatri (senza fumo), Spettacoli per Cerimonie, Eventi Televisivi.
 

vedi alcune immagini dei fuochi del 2009

 

AFRICAN SOUL AFRO-BRAZILIAN MUSIC


African Soul è una formazione femminile che propone itinerari
musicali attraverso i "luoghi" della WorldMusic accomunati dalla radice afro.
La loro musica è caratterizzata da un sound acustico che ruota
attorno a combinazioni ritmiche e vocali energiche ed essenziali.
Protagoniste assolute sono la voce e le percussioni, intrecciate in un continuo gioco creativo. Al centro un’unica pulsazione sonora, un comune modo di sentire e fare musica, un'anima afro che ha origine e si propaga dal tam tam dei tamburi d'Africa.
Il progetto è scaturito da un laboratorio di esplorazione di ritmi e sonorità afro avviato da Patrizia Capizzi nel 2009 presso DanceFloor Arte&Danza ed ha assunto la configurazione di ensemble dal gennaio 2010. IL gruppo ha preso parte a svariati eventi autopromossi o su invito di enti ed associazioni locali, riscuotendo ovunque un apprezzabile consenso.
Gli arrangiamenti vocali, interamente eseguiti dal vivo con l’apporto di percussioni e chitarra, si alternano ad essenziali drammatizzazioni e alla lettura di testi che evidenziano
il significato del brano.
Ulteriori informazioni disponibili su http://www.youtube.com/user/AfricanSoulTheBand

 

FRYDA

Fiddle & Melodeon Sans Frontières
Il duo FryDa (Fry + Dani) nasce dalla comune esperienza di Francesco Moneti e Daniele Contardo nel gruppo dei Modena City Ramblers e nel quartetto internazionale Narrow Men.
Questo duo tosco-sabaudo si presenta in una veste strumentale quantomai “tascabile” e stradaiola, armato infatti solo degli strumenti “da viaggio” per eccellenza, i prediletti da tutti i migranti che costruirono l'America, fossero essi irlandesi, italiani, francesi, ebrei dell'Est Europa o sudamericani: il violino e la fisarmonica
diatonica (organetto).
Questa combinazione, di ingannevole semplicità e immediatezza ma di eccezionale flessibilità e versatilità, porta a una sfrenata e suggestiva esplorazione di suoni, poliritmie ed echi unita all'amore per l'improvvisazione e la sperimentazione.
Tra funamboliche cavalcate strumentali e ludiche divagazioni cantate e narrate, il concerto diventa un viaggio avvincente sia nel tempo che nello spazio, tra la prediletta Irlanda e l'Est Europa di prima della diaspora, tra la limpidezza del folk e la sperimentazione iconoclasta del rock, condite da una collaudata attitudine teatrale: i due rivoltano i loro strumenti come calzini!
Una dimensione, che si è dimostrata adatta a platee trasversali, dalla grande piazza al piccolo club, dai festival multietnici fino a reading poetici e sonorizzazioni filmiche.
 

ENKOCC

 
 
 

DANGER BOB

Danger Bob ha origini gallesi, ma nasce come fire performance artist a Barcellona nel 1989 quando entra in contatto con artisti dell'Underground londinese tra cui: 2000 Dirty Squatters, Spiral Tribe e il Mutoid Waste Co.
Si esibisce in tour come fuochista in Austria, Repubblica Ceca,Germania, Olanda e Italia per 20 anni lavorando anche nell' ambito pubblicitario e televisivo.
Adesso Danger Bob costruisce macchinari e scenografie fuori dal comune, il suo stile ha influenze cyber punk e le sue esibizioni includono la giocoleria e spettacolari effetti di fuoco.
Attualmente sta sperimentando il suono del fuoco, con il suo Pyrophone e la capacità di volare, di una improbabile macchina, attraverso il tempo e le dimensioni.
 

BROKEN CONSORTS

Nato dalla collaborazione di musiciste professioniste, già ampiamente affermate in ambito solistico da diverse esperienze musicali, sia in seno a formazioni lirico-sinfoniche che cameristiche. La voglia di fare musica d’insieme le ha spinte a costituire un gruppo ed a dedicarsi anche alla riscoperta di brani e danze medievali, rinascimentali ed a ballate popolari etniche di tutto il mondo. Il gruppo ha al suo attivo numerose partecipazioni musicali di alto valore culturale in tutta Europa riscuotendo un entusiasmante successo di pubblico e critica. La formazione è costituita da: arpa,voce, flauto, violino, violoncello e percussioni.

 

ENOTRI

Enotri, popolazione greca che si insediò nel IV-V secolo A.C. nel territorio chiamato oggi Basilicata o Lucania.
Il gruppo musicale che ne prende il nome, si forma prima delle attuali "mode popolari" e le musiche che propone sono frutto di una seria ricerca non solo melodica, ma anche culturale su tradizioni e costumi.
Attualmente il gruppo esegue non solo musica della propria regione: il repertorio si apre a tutta la cultura musicale del meridione d'Italia.
otri, popolazione greca che si insediò nel IV-V secolo A.C. nel territorio chiamato oggi Basilicata o Lucania.

 

LA TERRA NUOVA

Da dodici anni produce spettacoli di danza per il teatro e per gli spazi non convenzionali, ospiti di manifestazioni culturali e rassegne di 12 paesi dell’Unione Europea, dell’Europa dell’Est, del Vicino Oriente, dell'Estremo Oriente e negli Stati Uniti e nei Caraibi. Alcuni di questi spettacoli hanno ricevuto riconoscimenti internazionali: Premio del Pubblico al Festival "Al Carrer" di Vila-real (E), il premio come miglior Walk-acts al Festival di Koblenz (D), il Prix Volinine, Parigi (F), il premio Na Pomostach ( Miglior Spettacolo ) al Festival Intern. Di Olsztyn (PL), la Menzione e Premio come Miglio Spettacolo all’VIII Feria de Teatro de Castilla y Leon, Ciudad Rodrigo (E).

 

TAMBURI DI BUCCHERI

Siamo un gruppo di amici appassionati del suono cupo e rumoroso dei tamburi.
A Buccheri da molti anni si svolge una manifestazione Medievale che con il passare degli anni è diventata sempre più importante e conosciuta in tutta la Sicilia.
Durante queste manifestazioni, abbiamo potuto assistere all'esibizioni dei tamburi di Assisi che da circa nove anni vengono invitati a Buccheri, ispirandoci a loro abbiamo deciso di formare un nostro gruppo.
Nel febbraio del 2008 con l'aiuto del maestro Franco Atanasio e del comune di Buccheri che ci hanno sostenuti, ci siamo muniti di strumenti, divise e soprattutto di buona volontà e giorno dopo giorno abbiamo creato nuovi pezzi sempre più originali e articolati.
In poco tempo siamo stati invitati a feste e manifestazioni nei paesi limitrofi dove abbiamo potuto assistere all'apprezzamento e all'entusiasmo della gente che ha partecipato alle nostre performance.
Questo per noi è un grande motivo di orgoglio che ci consente di continuare questa esperienza con entusiasmo e passione.

 

SBANDIERATORI "
CITTA' DI FLORIDIA"

Il gruppo musici e sbandieratori "Città di Floridia" nasce nel 2000. Composto da circa 30 elementi, si caratterizza per l'uso di costumi tardo-medioevali. Fin dalle prime esibizioni ha riscosso un notevole successo riuscendo a coinvolgere in ogni occasione il pubblico in un'atmosfera d'altri tempi tramite l'evoluzioni delle bandiere e il ritmo incalzante dato dai tamburi e dalle musiche medioevali (composte dal prof. Lenares) delle chiarine. Il gruppo sbandieratori è coordinato, per tutte le sue evoluzioni da un maestro e un vice maestro di bandiera che si alternano nell'insegnamento e nella esecuzione di coreografie di squadra prevedendo ed allietando gli spettatori, entusiasti, con evoluzioni sia sulle sfilate che su tutte le esibizioni da svolgere, come intrattenimento, nelle piazze o nei larghi ove sia possibile poter eseguire delle perfomance sul singolo, a due, a quattro o otto componenti. La bandiera sul lato basso ha stampato lo stemma del comune di Floridia (SR) e il resto è con fiamme giallo rosso come i colori della Sicilia. Gli abiti sono così divisi: quello delle CHIARINE ha lo stemma che raffigura raffigura Lucia Migliaccio, duchessa di Floridia e vedova del principe di Partanna, Benedetto Grifeo. ..............................

 

TAMBURI IMPERIALI DI FERLA

L’Associazione “Tamburi Imperiali Di Ferla” nasce circa 8 mesi fa da un’idea di Trigilio Antonio,già percussionista in varie bande musicali della provincia di Siracusa,con alle spalle anni di esperienza musicale.L’adesione di numerose persone ha già dall’inizio dato vita ad un gruppo composto da ben 25 elementi,che differenziandosi per sesso ed età hanno, con volontà e caparbietà,voluto intraprendere un percorso comune di aggregazione sociale senza scopo di lucro.La prima ufficiale esibizione è stata il 20 Luglio 2010,in occasione dei Festeggiamenti in onore del Santo Patrono di Ferla,San Sebastiano,riscuotendo un apprezzabile successo sottolineato dal gradimento e dal coinvolgimento manifestato dall’intera cittadinanza.Seppure solo all’inizio,questa associazione ha l’aspirazione di poter per più tempo possibile costituire un punto di riferimento per i suoi componenti e,migliorare e progredire ,per poter perfezionare le qualità e le doti degli attuali componenti e magari,strada facendo attrarre altre persone interessate a questa arte.

 

 “ NAJMA “ STELLE D’ ORIENTE

    L’Associazione nasce per volontà della maestra Saida dinazionalità Araba Italiana per promuovere e diffondere    la cultura araba-mediterranea.    Saida  Danzatrice Coreografa e Maestra di danza orientale, rigorosa ma anche estremamente sensibile,     nata in Marocco e cresciuta in un ambiente favorevole alla sua formazione artistica, ha studiato danza Orientale   in Marocco dove ha partecipato a varie manifestazioni culturali e festival. Si è diplomata all’ ISEFF nell’ Accademia di Casablanca, ha continuato i suoi studi di danza in Italia dove attualmente insegna. Cerca con passione di proporre una forma di danza che coinvolge tutta la persona e che, con la sua grazia celebri la bellezza del corpo femminile. Studia diversi tipi i di danza, Folclore, Flamenco- Moderno, e diversi stili di danza Orientale per creare uno stile prettamente ricco e completo.Ha perfezionato la sua tecnica al Cairo con i migliori maestri di danza Egiziana, come  Ibrahim Akef ,Dr. Mo Geddawi, Zaza Hassan, Rajia Hassan, Nagwa Fouad e Randa Kamel.., per poi dedicarsi all’ insegnamento. Dopo 20 anni di esperienza professionale come insegnate, ballerina, coreografa e mediatrice- linguistica – interculturale Saida fonda il gruppo di cui Lei è presidente “  Stelle d’Oriente “   Noujoum Sharq” .Spinta dalle Sue origini e dall’ amore per la danza, forma e seleziona le migliori interpreti, che grazie alle coreografie impegnative e alla grazia delle loro interpretazioni, riescono con l’armonia dei movimenti del corpoa trasmettere il fascino e la cultura di un arte ancora tutta da scoprire .

 

Punto di incontro di culture e civiltà. Unione mistica di religioni,
riti e leggende.
Alchimia di lingue,
colori, ritmi e suoni.
Tutto questo fu
il medioevo siciliano:
ventre del Mediterraneo
e ancora più su,
fino ai Longobardi e ai Normanni.
Oggi potremmo definirle
prove tecniche di globalizzazione,
in un mondo
(quello medioevale)
che nel Mediterraneo
aveva il suo centro,
e nella Sicilia
il suo ombellico
.

© Copyright 2003/13 Comune di Buccheri. All rights reserved.

Realizzazione Art