Info Comune di Buccheri T. +39 0931.880359  info@medfest.it  ufficiostampa@medfest.it

Ediz precedenti 2003 | 2004 | 2006| 2007

Info Comune di Buccheri T. +39 0931.880359  info@medfest.it  ufficiostampa@medfest.it

Edizioni precedenti 2003 | 2004 | 2006a 

Home
Introduzione

Mimesi, il Medioevo in Sicilia

Artisti

Programma/Spettacoli

16 agosto 2008
17 agosto 2008

Organizzazione
Contatti
News
link
Rassegna Stampa
Servizi
Ricettività
 
Photogallery
 

 

Mimesi, il Medioevo in Sicilia

Mimèsi : nella filosofia platonica, il rapporto che intercorre fra le cose del mondo sensibile e le idee, nel senso che le prime sono imitazioni di queste.

Questa la magica parola che quest’anno racchiuderà artisti da tutto il mondo per dar vita alla festa più attesa dell’estate; il Medfest .

La festa medievale che quest’anno avrà luogo il 16 e il 17 Agosto ha come anima la mimesi.

Mimesi intesa come intreccio di magia e realtà ,come reale ed irreale.

Mimesi come cambiamento, trasformazione di tutto ciò che è visibile ed invisibile, ciò che è reale e ciò che non lo è.

Mimesi come rinascita dall’oscurantismo, quell’ombra da cui rinasce tutto, e si rivela ad una nuova luce, nuovi odori e sapori.

Artisti da tutto il mondo stravolgeranno per due giorni le vie di Buccheri, rievocando momenti di medioevo trasportandoci così nelle antiche tradizioni medievali, canti e spettacoli di un’epoca ormai perduta, ma che ancora oggi affascina.

Trampoli infuocati, giocolieri, musici, danzatori, tumburini, sbandieratori, gruppi etnici,  e molto altro ancora  affascineranno i visitatori, in un clima di magia ed allegria.

E ancora dolci tipici medievali, carni e pietanze dell’epoca delizieranno il nostro palato.

Spettacolari fuochi d’artificio illumineranno il nostri occhi.

E’ già cominciata l’attesa per assaporare ancora un’altra edizione dedicata e incentrata sulle arti e sulla tradizione popolare di un’epoca lontana ma prepotentemente vicina.

 

Il Direttore Artistico
Assessore Dott. Maria Liliana Nigro

 
   
 

Punto di incontro di culture e civiltà. Unione mistica di religioni,
riti e leggende.
Alchimia di lingue,
colori, ritmi e suoni.
Tutto questo fu
il medioevo siciliano:
ventre del Mediterraneo
e ancora più su,
fino ai Longobardi e ai Normanni.
Oggi potremmo definirle
prove tecniche di globalizzazione,
in un mondo
(quello medioevale)
che nel Mediterraneo
aveva il suo centro,
e nella Sicilia
il suo ombellico
.

© Copyright 2003/13 Comune di Buccheri. All rights reserved.

Realizzazione Art